TEMPO. CONOSCENZA. IMMAGINI

     bambini gioco  e cuirosità

     

    Molti genitori si interrogano su come trascorrere del tempo con i propri bambini.
    Tra la tecnologia moderna (tablet, smartphone, play station, ecc) YouTube e i social (facebook, instagram, ecc), che prendono il sopravvento, la curiosità del bambino risulta sempre più dormiente.
    E allora, cosa possiamo fare noi adulti?
    Spesso noto che i genitori mirano a "riempire" lo spazio del bambino con l'intento di eliminare la noia.
    Mi piace definire la noia come la "persiana" di una finestra: solo se ti avvicini e guardi al di là, puoi scoprire il mondo meraviglioso che quella stessa persiana nasconde.
    Lasciare dunque che i piccoli sperimentino la noia è un aiuto che noi adulti possiamo offrire loro affinché possano “conoscere” e allargare la curiosità, dalla quale inevitabilmente nascerà la creatività.
    Se da un lato la tecnologia è di grande supporto alla nostra vita quotidiana/lavorativa/scolastica, dall'altro è in grado di lesionare la nostra capacità creativa.
    Mi trovo spesso a confrontarmi con l'incoerenza e la comodità genitoriale: si passa velocemente dal "posa questo tablet" al "prendi il tablet, basta che non dai fastidio". Questo è lo scenario al quale tutti noi abbiamo assistito almeno una volta nei più svariati contesti, che sia il tavolo di un ristorante o il divano di casa.
    I vecchi giochi, che oramai sono passati di moda, rappresentano lo stimolo migliore affinché un bambino possa affinare capacità creative e inventive. Certo il prezzo da pagare per il genitore è la rinuncia ad una casa limpida, ordinata e pulita.
    Costruire giochi, disegnare e dipingere, rispolverare e proporre il gioco del nascondino piuttosto che quello della settimana, o ancora il gioco del fazzoletto, un due e tre stai là, … sono tutti rimedi per interagire in modo dinamico con il bambino e ridurre i momenti di solitudine che il piccolo sperimenta attraverso l'uso della tecnologia moderna.
    Mi rendo sempre più conto di quanto i ragazzi di oggi non conoscano i nostri vecchi e amati cartoni animati. Parlo dei classici di Disney che hanno accompagnato la nostra infanzia; guardarli con loro potrebbe rappresentare un momento di con-divisione e racconto.
    Un film completo di ironia, conoscenza, divertimento e tenerezza è "Inside Out". Molto vicino alla realtà, il film racconta fedelmente come le emozioni si susseguono nella presa di decisioni in grado di affrontare le sfide della vita.

     

    indietro

    © 2018 Anna De Martino Psicologa Psicoterapeuta |Roccapiemonte, Maiori (Salerno) | Seguimi anche su