COSA FARE DURANTE LA QUARANTENA

     coronavirus: #iorestoacasa

     

    A causa di questa emergenza sanitaria siamo "costretti" nelle nostre case.
    Molti sono impegnati nel lavoro da casa (smart working), altri hanno molto tempo libero.
    Questo obbligo si può trasformare in una vera e propria presa in cura del proprio benessere.

    Dunque, cosa possiamo fare nella pratica?
    Videochiamata: chiacchierare, condividere momenti e, perché no, dedicarsi ad un aperitivo sul web. Perché è importante mantenere un contatto con la propria rete sociale? Questo isolamento non è stata una nostra scelta ed, essendo animali sociali, abbiamo bisogno dell'altro, soprattutto in momenti come questi. Aspetto da non sottovalutare è il post isolamento: ri-prendere la vita "normale" non sarà molto semplice, quindi aggrapparsi ad una "rete sociale" renderà più facile la risalita.
    Libri: la cultura non si ferma mai. E, se prima non c'era il tempo di dedicarsi ad una buona lettura, questo ora proprio non manca!
    Bricolage: gli esperti del fai da te e chi ha voglia di dare sfogo alla propria creatività possono occuparsi di lavoretti fatti in casa.
    Cucinare: possiamo sicuramente essere certi che le nostre cucine non avranno pace per l'intero periodo della quarantena. Ebbene, cucinare, sperimentarsi in nuove ricette rappresenta un vero e proprio passatempo.
    Guardare film: quale tempo migliore per trasformare il proprio salotto in una sala da cinema? Rivedere vecchi capolavori, film di registi contemporanei e, perché no, qualche film romantico. Beh, non ci resta che preparare i pop corn!
    Giochi da tavolo: monopoli, tabú, Risiko, ecc.. Da sempre un grande spasso, all'insegna del divertimento.
    Puzzle: allenare attenzione, pazienza e memoria? Riprendiamo un vecchio puzzle e buon relax.
    Allenamento: palestre chiuse! Ma ci si può tenere in forma anche stando a casa, e magari condividere esercizi con il proprio partner, fratelli e/o sorelle, genitori.
    Hobby: sperimentarsi in nuovi hobby può essere un momento per accrescere e affinare le proprie abilità.
    Argilla: cosa più dell'argilla ci può aiutare a creare nuovi suppellettili o qualche simbolo unico della nostra famiglia?
    Meditazione: che ne dite di un momento per se stessi? 20 minuti dedicati ad una buona meditazione... già si assaporano i benefici!
    Giocare con "i pelosi" di casa: aiuterà a riempire quel senso di vuoto e nostalgia (pet therapy).
    Formazione: abbiamo sempre desiderato fare un corso a distanza ma per tempo non ci siamo mai riusciti? È arrivato il momento!
    Giocare con i bambini: ora che la casa è più un rifugio che una bomboniera da esposizione, cogliamo l'occasione per giocare e ritornare bambini. Pennelli, colori, acquerelli, immergiamo le mani e lasciamo un nostro segno.
    Amore: ora che il trambusto del "fuggi fuggi" quotidiano ci ha lasciato spazio e tempo, ora che i mal di testa hanno lasciato posto alla noia, ora che si è a casa entrambi,  dedicarsi alle coccole e fare l'amore! Scuse e giustificazioni ora non hanno fondamenti.

    Non mi resta che dire: buona quarantena a tutti!

    indietro

     

    © 2018 Anna De Martino Psicologa Psicoterapeuta |Roccapiemonte, Maiori (Salerno) | Seguimi anche su